POLITICHE ATTIVE

--------------------------------------------------------------------------------------------

Superamento dell'assegno di ricollocazione, che fine faranno le politiche attive del lavoro?

Il Decreto Legge n. 4 del 28 gennaio 2019, che ha istituito il reddito di cittadinanza, ha modificato la regolazione di uno dei principali meccanismi di politica attiva del lavoro introdotti negli ultimi anni, l'assegno di ricollocazione.

--------------------------------------------------------------------------------------------

Disoccupazione e differenze territoriali: la soluzione dei buoni mobilità

Nonostante un tasso di disoccupazione dell’11% – che tra i giovani sfiora il 32% – e un tasso di occupazione tra i più bassi in Europa, in Italia non mancano le aziende che non riescono a trovare le professionalità di cui hanno bisogno. 
CONTINUA A LEGGERE

--------------------------------------------------------------------------------------------

Le politiche del lavoro tra il referendum e l'industria 4.0

L'esito del referendum costituzionale dello scorso 4 dicembre ha avuto un impatto rilevante sul percorso di innovazione dei servizi e delle politiche del lavoro intrapreso con l'approvazione del Jobs Act. Uno dei principali elementi strategici del percorso riformatore

--------------------------------------------------------------------------------------------

Il governo ha una visione strategica delle politiche occupazionali?

Il governo ha una politica occupazionale di medio periodo? Non sto parlando delle politiche del lavoro, ossia di tutte quelle misure che sono finalizzate a migliorare l'interazione tra domanda e offerta di lavoro (attraverso la regolazione dei contratti di lavoro
CONTINUA A LEGGERE

--------------------------------------------------------------------------------------------


Aldilà del dibattito su quale sia la reale dimensione della “disoccupazione effettiva” nel nostro paese, è necessario prospettare – a partire dall’individuazione delle principali categorie di lavoratori interessati – le possibili soluzioni
CONTINUA A LEGGERE

--------------------------------------------------------------------------------------------


La pubblicazione da parte dell’ISTAT del comunicato trimestrale sul mercato del lavoro, avvenuta lo scorso 15 dicembre, delinea un quadro nel quale la diminuzione della disoccupazione è accompagnata da un calo del numero degli occupati 
CONTINUA A LEGGERE

--------------------------------------------------------------------------------------------


L'articolo intitolato "Il conto salato degli studi umanistici" del vicedirettore de "Il Fatto Quotidiano" Stefano Feltri - pubblicato lo scorso 13 agosto, ha destato un vasto dibattito sulla stampa e nei social network. Il giornalista, in poche righe, afferma dei concetti 
CONTINUA A LEGGERE

--------------------------------------------------------------------------------------------


La scelta del Governo di procedere alla modifica della normativa relativa all’organizzazione e alla gestione dei servizi pubblici per l’impiego e delle politiche del lavoro – attraverso “Schema di Decreto Legislativo recante disposizioni per il riordino
CONTINUA A LEGGERE

--------------------------------------------------------------------------------------------


Lo scorso 4 marzo sono stati emanati i primi due Decreti Attuativi del Jobs Act, sulla base della Legge Delega 183/2014, relativi rispettivamente all'attuazione del “contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti”

--------------------------------------------------------------------------------------------


Uno spettro si aggira nel mercato del lavoro, è lo spettro dell'orientamento. Parafrasando la celebre frase del "Manifesto del Partito Comunista" di Karl Marx e Friedrich Engels, si potrebbe attribuire alla problematica dell'orientamento il ruolo di "soggetto" trascurato, 

--------------------------------------------------------------------------------------------


Dopo due mesi dall’avvio del Piano “Garanzia Giovani”, le statistiche riportano un quadro che disegna un inizio stentato, che si può considerare anche allarmante a causa delle lentezza con cui le istituzioni – in primis le regioni – continuano a muoversi.

--------------------------------------------------------------------------------------------