Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2015

Studi umanistici si o no? Occorre guardare alla vera natura dei problemi

Immagine
L'articolo intitolato "Il conto salato degli studi umanistici" del vicedirettore de "Il Fatto Quotidiano" Stefano Feltri - pubblicato lo scorso 13 agosto, ha destato un vasto dibattito sulla stampa e nei social network. Il giornalista, in poche righe, afferma dei concetti piuttosto diffusi nell'opinione pubblica, ossia che "fare studi umanistici non conviene, è un lusso che dovrebbe concedersi soltanto chi se lo può permettere". 
La scelta del percorso universitario incide sulla vita di individuo, non soltanto per le ripercussioni sulla carriera lavorativa, ma anche poiché ne determina la cultura personale, i rapporti umani, è in un certo senso una scelta di costruzione della propria personalità: ma Feltri non considera tali aspetti. Aldilà di questa valutazione, che ha una natura soggettiva, proviamo a vedere gli aspetti oggettivi, ad assumere il punto di vista del giornalista, che dovrebbe essere quello della funzionalità dei percorsi universitari…