Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2014

Perché parlare di articolo 18 non basta

Immagine
Il dibattito sul Jobs Act, un progetto che nelle intenzioni del Governo dovrebbe riformare profondamente il mercato del lavoro – ridefinendo funzioni e organizzazione dei servizi per l’impiego, rimodulando ed estendendo i sussidi di disoccupazione, razionalizzando il sistema complesso dei contratti di lavoro -  sembra in questi ultimi giorni essersi ridotto ad un unico argomento, quell’articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori che, ciclicamente, torna al centro del dibattito politico e sindacale del nostro paese. Le opposte tifoserie si scontrano sui giornali, nei talk show televisivi, nei dibattiti tra giuslavoristi: da un lato vi sono coloro che considerano tale strumento un architrave della civiltà del diritto del lavoro, senza il quale si cadrebbe in uno stato di barbarie dei rapporti di lavoro; da l’altro vi sono coloro che considerano il superamento dell’attuale formulazione dell’articolo 18 come un’esigenza imprescindibile per modernizzare il mercato del lavoro italiano e creare…