Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2015

L’impatto delle nuove tecnologie sull’occupazione: fine o trasformazione del lavoro?*

* Pubblicato sul Bollettino Ordinario ADAPT, 16 novembre 2015, n° 40
Sono trascorsi trent’anni dalla pubblicazione de “La fine del lavoro”, il libro nel quale l’economista americano Jeremy Rifkin analizzava il processo di trasformazione tecnologica che negli anni novanta del secolo scorso stava investendo il settore dei servizi, principalmente attraverso la diffusione capillare dell’utilizzo degli strumenti informatici i quali – secondo l’analisi di Rifkin – avrebbero prodotto una drastica riduzione dei posti di lavoro nel terzo settore. Rifkin faceva un’analogia con le fasi di trasformazione connesse alla diffusione delle macchine nell’agricoltura e nell’industria manifatturiera, realizzatesi nel diciannovesimo e nel ventesimo secolo, le quali avevano generato momenti di espulsione di consistenti quantità di lavoratori, alle quali erano tuttavia sempre seguite fasi di ricollocazione di gran parte degli stessi lavoratori in nuovi settori emergenti. L’analisi di Rifkin partiva dall’assun…