Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2015

Il nome delle cose. Il mercato del lavoro ha bisogno di nuovi linguaggi?

Immagine
" Potrebbe darmi una mano a descrivere meglio la professione che ricercate ?" L'operatrice del centro per l'impiego dall'altra parte della cornetta è in evidente difficoltà, e io cerco di andarle incontro e la interrompo " ho capito, non riesce a trovare la professione che cerchiamo nella classificazione ISTAT... ma non si sforzi, non c'è una professione corrispondente".   La situazione inizia a complicarsi: " quindi, come possiamo fare ?", mi domanda... " me lo dica lei, siete voi il servizio pubblico per l'impiego, noi siamo un'azienda ", rispondo io. A questo punto l'operatrice del CpI inizia a propormi improbabili soluzioni, vicine alla professione ricercata più per similitudine linguistica che per caratteristiche professionali, e sono costretto ad arrendermi e offrirmi di ricercare con attenzione - nelle migliaia di professioni della CP2011- una descrizione che si avvicini il più possibile alla figura che cerch

Uno spettro si aggira nel mercato del lavoro, è lo spettro dell'orientamento

Immagine
Uno spettro si aggira nel mercato del lavoro, è lo spettro dell'orientamento. Parafrasando la celebre frase del "Manifesto del Partito Comunista" di Karl Marx e   Friedrich Engels, si potrebbe attribuire alla problematica dell'orientamento il ruolo di "soggetto" trascurato, non valorizzato ma sempre presente nelle discussioni - in quelle serie, s'intende - sul funzionamento del mercato del lavoro e sulla sua possibile riforma.  L'orientamento è infatti un nodo cruciale per far funzionare l'incontro tra domanda e offerta di lavoro, è lo strumento che consente ai giovani e ai meno giovani di scegliere con cognizione di causa i propri percorsi di istruzione, formazione e lavoro: tali scelte avvengono un numero limitassimo di volte nell'arco di una vita, e dovrebbero essere supportate da adeguati servizi di informazione e accompagnamento. Per quanto riguarda i giovani, i momenti cruciali sono senz'altro quelli della scelta dell'istru