Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2019

Governo PD-M5S, dove sono le politiche del lavoro?

Immagine
Lotta alla precarietà, salario minimo,taglio del cuneo fiscale: siamo solo agli inizi, ma le direttrici del governo "Conte bis" in materia di lavoro sembrano tutte orientate verso politiche redistributive e di maggiore tutela del lavoro dipendente, mentre non sono chiare le strategie che il nuovo esecutivo intende mettere in atto al fine di favorire la crescita occupazionale, sia con riferimento alle politiche di crescita economica (ad eccezione di vaghi riferimenti all'economia verde e al digitale), sia per quanto riguarda il completamento della riforma dei servizi per il lavoro. Riguardo al primo aspetto, è evidente che il ritorno ad un sostenuto e continuativo incremento del reddito nazionale nel nostro paese passa necessariamente dal rafforzamento degli investimenti in nuove tecnologie nelle industrie produttive e dalla crescita del settore IT: è in questo contesto che deve inserirsi il ruolo dello Stato, attraverso misure agevolino tali percorsi (così come era Indus…